“Pink clouding”, ecco cosa succede a chi sta soffrendo di depressione

Con il termine “pink clouding” indichiamo una momento di euforia molto forte, che si può verificare in diversi momenti molto specifici della nostra vita. A volte, durante una fase di depressione molto significativa, i pazienti possono presentare piccole fasi momentanee di grande felicità e ottimismo, che tuttavia poi puntualmente spariscono. La sindrome della nuvola rosa può essere attribuita a sentimenti di maggiore autostima dopo che una persona ha attraversato un periodo di difficoltà.

Nel campo del trattamento delle dipendenze, la sindrome della nuvola rosa è stata descritta come una situazione che si verifica nel recupero precoce. Fa sentire una persona euforica nella sua ritrovata sobrietà e incapace di vedere quanto sia vulnerabile alla ricaduta. Quando una persona sperimenta la sindrome della nuvola rosa, smette di fare uno sforzo cosciente per mantenere la propria sobrietà. Possono diventare compiacenti e spensierati, il che può renderli più vulnerabili ai fattori scatenanti dell’uso di droghe. Sebbene sia spesso usato per descrivere un fenomeno che si verifica nelle prime fasi del recupero dalla dipendenza, il termine sindrome della nuvola rosa è stato applicato anche all’arena della salute mentale. Più specificamente, studi di casi hanno rivelato che le persone con depressione possono sperimentare brevi episodi di sindrome della nuvola rosa. In questi episodi, provano un piacere intenso e sperimentano sintomi come pensieri frenetici e ridotto bisogno di dormire.

Quando si tratta della nuvola rosa, non tutti sperimentano gli stessi sintomi. Gli individui sotto una nuvola rosa possono avere un falso senso di fiducia pur non avendo ancora una solida base per il loro recupero. La nuvola rosa può fornire alle persone in recupero una nuova prospettiva di vita. Sperimentare una nuvola rosa può motivare le persone a impegnarsi completamente nel processo di recupero. Ma è facile per chi soffre di disturbo da uso di alcol commettere alcuni errori chiave durante la fase della nuvola rosa. Per gestire il pink clouding, è fondamentale un piano di trattamento. I piani di trattamento offrono anche una visione realistica dei progressi che un individuo sta facendo, il che è importante perché gli individui sotto una nuvola rosa possono avere una visione distorta dei progressi che stanno facendo con un pregiudizio positivo.

Costruire un sistema di supporto è altrettanto importante per preparare le persone al recupero a lungo termine. Gli individui sotto una nuvola rosa sono destinati ad affrontare delle sfide in qualche momento della loro vita e i sistemi di supporto sono un’utile ancora di salvezza quando le cose si fanno difficili. La fase della nuvola rosa non può durare per sempre, ma sfruttare la motivazione e l’energia che fornisce per stabilire routine di cura di sé è uno dei modi migliori per mantenere il recupero a lungo termine