Diagnosi di dislessia, ecco quando preoccuparsi

La dislessia è una delle difficoltà di apprendimento più ampiamente riconosciute. Tuttavia, molte persone non capiscono cosa significhi avere la dislessia. Se tu o qualcuno che conosci soffri di dislessia, scopri le cause di questo disturbo dell’apprendimento e i passaggi che possono aiutarti. I test di screening sono progettati per dare un’indicazione di possibili difficoltà dislessiche. Non sono una diagnosi. Esistono molti tipi diversi di test di screening; in un contesto educativo alcuni vengono forniti tramite computer.

Una valutazione diagnostica ha lo scopo di confermare se un individuo ha o meno la dislessia. Fornisce una diagnosi confermata di dislessia, nonché un quadro più chiaro dei punti di forza e di debolezza della persona e del suo profilo cognitivo individuale. L’accertamento diagnostico sarà seguito da una relazione scritta. Questo rapporto fornirà la prova del profilo dislessico dell’individuo (se è stato confermato che l’individuo è affetto da dislessia), segnalando ad altre organizzazioni o ulteriori valutazioni per specifiche difficoltà di apprendimento (se richieste) e includerà alcune raccomandazioni su come sostenere l’individuo in il contesto del loro studio e/o della vita quotidiana.

La dislessia è una difficoltà di apprendimento che rende più difficile per le persone imparare a leggere. Gli esperti ritengono che circa il 15-20% della popolazione abbia sintomi di dislessia. Se sei dislessico, potresti leggere più lentamente o avere difficoltà a riconoscere le parole. Spesso le persone con dislessia leggono a un livello inferiore al previsto. Le persone con dislessia possono avere difficoltà a scomporre le parole in suoni o collegare le lettere ai suoni durante la lettura. È importante capire che la dislessia non è una malattia. È una condizione relativa al modo in cui il cervello memorizza e accede alle informazioni durante la lettura.

È più probabile che tu abbia la dislessia se ce l’hanno anche altri membri della famiglia. La dislessia appare tipicamente nei bambini e sembra comune sia nei ragazzi che nelle ragazze. La dislessia si trova spesso quando i bambini iniziano a imparare a leggere. Ma il disturbo dell’apprendimento potrebbe non essere rilevato precocemente. Poiché non tutti gli insegnanti sanno riconoscere la dislessia, ad alcuni bambini non viene mai diagnosticata. Questi bambini lottano con problemi di lettura durante la scuola e possono essere considerati pigri.

Sebbene la dislessia sia dovuta a differenze nel cervello, nessun esame del sangue o screening di laboratorio può rilevarla. Invece, un’attenta valutazione (test) dei segni comuni identifica qualcuno con questo problema di lettura. I test per la dislessia dovrebbero esaminare:

  • Decodifica (leggere parole sconosciute suonandole).
  • Competenze linguistiche orali.
  • Fluidità di lettura e comprensione della lettura.
  • Ortografia.
  • Vocabolario.
  • Riconoscimento delle parole.