Domande e risposte

Come disinfettare le mascherine

Non tutte le mascherine devono essere indossate una sola volta, imparando come disinfettare le mascherine si potranno riutilizzare senza correre rischi.

La diffusione nella popolazione del nuovo coronavirus ha reso necessario indossare le mascherine come dispositivo di protezione individuale. Dopo aver capito a cosa servono le mascherine e quali sono i modelli in commercio, è utile informarsi su come disinfettare le mascherine.

Sono diverse le situazioni in cui si utilizza la mascherina per uscire di casa, ma non si hanno contatti con altre persone e soprattutto non si hanno contatti interpersonali in ambienti ad elevato rischio di trasmissione del virus. Si pensi, ad esempio, a quando ci si reca a fare la spesa, oppure a quando si va in farmacia per ritirare un medicinale.

Acquistare delle mascherine lavabili

Una valida soluzione per chi ha bisogno di mascherine da riutilizzare consiste nell’acquisto delle mascherine lavabili. Queste sono pensate per la popolazione generale, vanno indossate per gli spostamenti all’esterno della proprietà privata ed hanno lo scopo di limitare la diffusione del virus, filtrando il flusso d’aria in uscita.

Le mascherine lavabili possono essere indossate anche per tutto il giorno. Al termine dell’utilizzo basta seguire alcune semplici indicazioni per capire come disinfettare le mascherine. La mascherina lavabile può essere igienizzata con napisan o con sapone a 40 gradi centigradi. Il lavaggio può essere effettuato a mano, oppure la mascherina può essere messa in lavatrice con programma delicato. Per maggiori informazioni sulla resistenza al calore del coronavirus invitiamo a leggere l’articolo scientifico Inactivation of coronaviruses by heat pubblicato sul Journal of Hospital Infection.

Per la sterilizzazione si può utilizzare l’alcol a 70/80°, oppure si può impiegare una soluzione disinfettante. Si attende poi che la mascherina si asciughi bene e la si può riutilizzare. Per una corretta sterilizzazione la soluzione disinfettante o l’alcol devono essere applicati su entrambi i lati, ricordando inoltre di applicare la soluzione anche sugli elastici e sui bordi della mascherina. La stessa procedura può essere sfruttata anche per le mascherine chirurgiche.

Le mascherine lavabili non sono consigliate al personale sanitario e a coloro che devono frequentare ambienti con elevato rischio di contatto con pazienti malati di covid 19. In questi casi è meglio indossare una mascherina FFP2 o FFP3 in grado di filtrare l’aria in ingresso.

Come igienizzare le mascherine: il video completo

Proponiamo un video completo in cui si parla di come igienizzare le mascherine, prendendo in esame i diversi modelli al momento disponibili in commercio. Il video è stato realizzato dal fisioterapista Marco Segina ed è disponibile su YouTube:

Fonti e link correlati

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close