Carenza magnesio, sintomi e rimedi

La carenza di magnesio, nota anche come ipomagnesemia, è un problema di salute spesso trascurato. I sintomi del magnesio basso possono variare. Possono essere sia fisici che mentali. Condizioni di salute come diabete, scarso assorbimento, diarrea cronica e celiachia sono associate alla perdita di magnesio. Anche le persone con disturbo da uso di alcol sono a maggior rischio di carenza. Il magnesio è un minerale ed elettrolita essenziale che svolge un ruolo in molti processi corporei, tra cui: produzione di energia; struttura ossea e dentale; funzione muscolare; funzione nervosa; replicazione del DNA.

Spasmi, tremori e crampi muscolari sono segni di carenza di magnesio. Negli scenari peggiori, la carenza può persino causare convulsioni o convulsioni. Gli scienziati ritengono che questi sintomi siano causati da un maggiore flusso di calcio nelle cellule nervose, che sovraeccita o iperstimola i nervi muscolari. Mentre gli integratori possono aiutare ad alleviare le contrazioni muscolari e i crampi in alcune persone con una carenza, una revisione ha concluso che gli integratori di magnesio non sono un trattamento efficace per i crampi muscolari negli anziani. Ulteriori studi sono necessari in altri gruppi.

Le condizioni di salute mentale sono un altro possibile effetto della carenza di magnesio. Un esempio è l’apatia, che è caratterizzata da intorpidimento mentale o mancanza di emozioni. Una carenza peggiorata può persino portare a delirio e coma. Inoltre, studi osservazionali hanno associato bassi livelli di magnesio a un aumentato rischio di depressione. Gli scienziati hanno anche ipotizzato che la carenza di magnesio possa promuovere l’ansia, ma mancano prove dirette. La carenza di magnesio a lungo termine può avere effetti negativi su: densità ossea; funzione cerebrale; funzione nervosa e muscolare; apparato digerente.

La perdita di densità ossea può destare particolare preoccupazione. Nelle persone più giovani, la carenza di magnesio può impedire la crescita ossea. È fondamentale assumere abbastanza magnesio durante l’infanzia, quando le ossa si stanno ancora sviluppando. La diagnosi di carenza di magnesio varia tra i diversi paesi. Questo perché è difficile misurare con precisione la quantità di magnesio nel corpo di una persona. Alcuni alimenti ricchi di magnesio, elencati dal contenuto di magnesio più alto a quello più basso, includono: semi di zucca; semi di chia; noci, in particolare mandorle, anacardi, arachidi; spinaci; fagioli neri; fagioli di soia; burro di arachidi; pane di farina integrale; avocado.

Ecco alcuni alimenti che contengono un alto contenuto di magnesio:

  1. Noci e semi: le noci, come nocciole, anacardi, mandorle e pistacchi, sono ricche di magnesio. Altri semi ricchi di magnesio includono semi di sesamo, semi di zucca e semi di girasole.
  2. Fagioli: i fagioli, come il fagiolo mungo, il fagiolo cannellino e il fagiolo rosso, sono ottime fonti di magnesio.
  3. Verdure a foglia verde: le verdure a foglia verde come spinaci, bietole, cavoli e cavolini di Bruxelles sono una ricca fonte di magnesio. Anche alcune alghe come la spirulina sono ricche di magnesio.
  4. Cereali integrali: come l’avena, il riso integrale, il grano saraceno e il farro sono ricchi di magnesio.
  5. Banane
  6. Le alghe come la spirulina, la clorella e la nori sono ricche di magnesio.
  7. Latte di mandorle
  8. Semi di lino:
  9. Avocado
  10. Cioccolato fondente: anche se contiene un alto contenuto di zucchero, il cioccolato fondente è anche ricco di magnesio.
  11. Semi di chia

Quando si tratta di curare la carenza di magnesio, la dieta è fondamentale. Mangiare alimenti ricchi di magnesio può aiutare a prevenire o curare i sintomi della carenza di magnesio. Tuttavia, è anche importante ricordare che l’assunzione di magnesio può anche essere utile. Ci sono molti integratori di magnesio disponibili in farmacia che possono essere utili per fornire un apporto adeguato di magnesio. Si consiglia di parlare con il proprio medico prima di assumere qualsiasi integratore di magnesio.