Aspartato aminotransferasi: ecco a cosa serve questo esame

L’analisi del sangue dell’aspartato aminotransferasi (AST) misura il livello dell’enzima AST nel sangue. L’AST è un enzima presente in alti livelli nel fegato, nel cuore e nei muscoli. Si trova anche in quantità minori in altri tessuti. Un enzima è una proteina che provoca uno specifico cambiamento chimico nel corpo. La lesione al fegato provoca il rilascio di AST nel sangue. Questo test viene eseguito principalmente insieme ad altri test (come ALT, ALP e bilirubina) per diagnosticare e monitorare le malattie del fegato.

Normalmente, i livelli di AST nel sangue sono bassi. Quando il tuo fegato è danneggiato, mette più AST nel sangue e i tuoi livelli aumentano. Un alto livello di AST è un segno di danno al fegato, ma può anche significare che hai un danno a un altro organo che lo produce, come il cuore o i reni. Ecco perché i medici eseguono spesso il test AST insieme ai test di altri enzimi epatici. Un’infermiera o un tecnico di laboratorio preleverà un campione del tuo sangue, di solito da una vena del braccio. Prima legheranno una fascia intorno alla parte superiore del braccio per far riempire la tua vena di sangue e gonfiarsi. Quindi puliranno un’area del tuo braccio con un antisettico e inseriranno un ago in una delle tue vene. Il tuo sangue andrà in una fiala o tubo.

L’esame del sangue dovrebbe richiedere solo un paio di minuti. Dopo che il tuo sangue è stato prelevato, il tecnico di laboratorio toglierà la fascia ed estrarrà l’ago. Metteranno un pezzo di garza e una benda dove è entrato l’ago per fermare l’emorragia. Il livello normale è compreso tra 8 e 33 U/L. Gli intervalli di valori normali possono variare leggermente tra i diversi laboratori. Alcuni laboratori utilizzano misurazioni diverse o possono testare campioni diversi. Parla con il tuo medico del significato dei tuoi risultati specifici del test. Un aumento del livello di AST è spesso un segno di malattia del fegato. La malattia del fegato è ancora più probabile quando sono aumentati anche i livelli di sostanze controllate da altri esami del sangue del fegato.

Esame delle urine - Foto di Gustavo Fring
Esame delle urine – Foto di Gustavo Fring

Un aumento del livello di AST può essere dovuto a uno dei seguenti fattori:

  • Cicatrizzazione del fegato (cirrosi)
  • Morte del tessuto epatico
  • Attacco di cuore
  • Troppo ferro nel corpo (emocromatosi)
  • Fegato gonfio e infiammato (epatite)
  • Mancanza di afflusso di sangue al fegato (ischemia epatica)
  • Cancro o tumore al fegato